Tossina Botulinica

La tossina botulinica è la sostanza più tossica conosciuta. Si tratta di una neurotossina, ovvero una sostanza che agisce sulle cellule del sistema nervoso. Studiata a lungo nell’ultimo ventennio del XX secolo, dalla fine degli anni ’80 viene utilizzata in medicina come terapia contro gli spasmi. E’ solo nel 2002 che diviene quella che comunemente ora chiamiamo Botox® (in Italia giunge nel 2004 col nome di Vistabex®), la versione purificata della tossina botulinica di tipo A grande alleata nella lotta contro le rughe. L’iniezione di tale sostanza provoca il rilassamento dei muscoli facciali e il blocco della trasmissione dell’impulso nervoso eliminando così la formazione delle rughe di espressione. Viene anche utilizzato efficacemente nel trattamento dell’iperidrosi.

Anallergico e ben sopportato da tutti, il botulino viene iniettato nel muscolo attraverso aghi sottilissimi e indolore direttamente nella zona che si desidera trattare con la cosiddetta tecnica a ponfo, poiché dopo l’iniezione del liquido nella pelle questa si rigonfia. Il gonfiore andrà diminuendo in pochi minuti, mano a mano che la sostanza viene assorbita. Prima del trattamento il medico fa fare delle espressioni precise al paziente in modo da evidenziare precisamente i punti in cui inettare la tossina e li segna con una matita. Questo trattamento è molto efficace sulle rughe della parte superiore del volto e più precisamente: rughe della fronte, rughe della regione perioculare e rughe glabellari (tra le arcate sopraccigliari).

Adatto a persone sopra i 30 anni, salvo donne in gravidanze e allattamento e a chi è sotto terapia antiinfiammatoria o anticoagulante, il botulino non dà controindicazioni. L’unica attenzione da prestare è legata al trucco, che non va posto sulla parte trattata per una giornata dopo il trattamento per evitare irritazioni. E’ sconsigliata attività fisica troppo intensa, è invece consigliato fare della ginnastica facciale, contraendo la muscolatura trattata almeno 3 volte al giorno.

Va ricordato che gli effetti della tossina non sono immediatamente visibili. Ci vorranno circa 5/7 giorni per vedere un’effettiva distensione della cute. E’ possibile che i giorni successivi al trattamento si noti un rilassamento e successivo abbassamento della palpebra e del sopracciglio: è un effetto del tutto naturale che svanirà in poco tempo, causato dall’azione neurotossica del botulino. L’effetto del botulino dura circa 4-6 mesi, ma è possibile rifare il trattamento 2/3 volte all’anno senza problemi.

woolrich coyote 91 United States Dollars