Ginecomastia

La Ginecomastia è una condizione causata da uno sviluppo anomalo delle mammelle nell’uomo.
Non è una problematica che causa rischi per la salute, ma spesso ha un’influenza negativa dal punto di vista psicologico. Durante la pubertà è presente una normale crescita della ghiandola mammaria anche nell’uomo che è destinata a ridursi in breve tempo, ma purtroppo non sempre questo avviene. In questi casi è possibile intervenire a livello chirurgico.

Esistono vari tipi e cause di Ginecomastia:

  • Puberale: presente nell’età adolescenziale (12 – 17 anni) durante lo sviluppo fisico totale, compresa l’area del torace e di conseguenza le mammelle. L’effetto di questo sviluppo si risolve in circa 3 anni nella maggior parte dei casi
  • Congenita: causata da problemi ormonali spesso associati ad altre patologie
  • Indotta o acquisita: assumendo farmaci e facendo cure di tipo ormonale quali estrogeni o androgeni oppure assumendo steroidi anabolizzanti
  • Vera: esistono episodi in cui l’uomo ha uno sviluppo vero e proprio della ghiandola mammaria
  • Falsa: si verifica quando sono presenti dei cuscinetti adiposi intorno alla ghiandola mammaria che ne provocano il rigonfiamento; può essere presente contemporaneamente alla ginecomastia vera (ginecomastia mista).

L’intervento

La prima visita è finalizzata all’approfondimento delle cause e tipologie di ginecomastia che il cliente presenta. Potrebbero essere richiesti degli esami più approfonditi, come un’ecografia per valutare i tessuti mammari.

Se la ginecomastia è provocata da un accumulo adiposo viene eseguito un intervento di liposuzione in anestesia locale e il cliente può tornare a casa il giorno stesso.
Se si tratta di ginecomastia mista o vera è possibile fare la liposuzione, ma si deve asportare anche il tessuto ghiandolare in eccesso attraverso un’incisione periareolare (nel margine inferiore dell’areola mammaria).
L’intervento viene eseguito in anestesia generale con ricovero in Day Hospital.

Periodo post-intervento di Ginecomastia

E’ solita la presenza di gonfiore nell’area trattata che tenderà a diminuire nell’arco di 1 mese; sarà necessario utilizzare una guaina/fascia contenitiva per i primi 15 giorni. I punti di sutura vengono rimossi dopo 10 giorni. Le attività lavorative e la guida dell’automobile possono essere riprese dopo circa 5 giorni. L’ attività sportiva potrà essere ripresa dopo 4 – 6 settimane.

Second as far as make up is concerned
woolrich outletThings that One Should NOT do in an Interview
Find a job in the fashion industry
woolrich explorer parka variety coupled with layout accompanied by abercrombie outfitsFind a job in the fashion industry
woolrich daunenjacke herren variety coupled with layout accompanied by abercrombie outfits