Liposuzione

La liposuzione, detta anche lipoaspirazione, è una tecnica chirurgica nata in Francia alla fine degli anni ‘70 con lo scopo di rimodellare il corpo eliminando il grasso in eccesso. L’importanza di questa tecnica è legata al fatto che l’asportazione di grasso è definitiva, in quanto le cellule adipose si riproducono dalla nascita sino alla pubertà, poi la crescita si riduce sino a bloccarsi ed il numero degli adipociti rimane costante per il resto della vita. Per questo motivo è fondamentale una dieta sana ed equilibrata durante l’infanzia, perché il numero di cellule adipose che si formerà in quel periodo sarà quello che resterà fino all’anzianità. L’unica modifica successiva delle cellule adipose può essere la loro rimozione, tramite liposcultura, o il loro ingrandimento, legato a una dieta scorretta o all’uso di farmaci.

DOVE VIENE FATTA LA LIPOSUZIONE ?

ADDOME:  sarà limitata al miglioramento dell’accumulo di grasso nel tessuto sottocutaneo, in presenza di cute elastica o solo moderatamente rilasciata.

COULOTTE DE CHEVAL – FIANCHI – GINOCCHIA: aree elettive con risultati ottimi

INTERNO COSCE – BRACCIA – POLPACCI E CAVIGLIE: aree difficili per chirurghi esperti

COLLO:  buoni risultati in pazienti con accumulo adiposo sottocutaneo sopra il  muscolo platisma, in assenza di lassità cutanee importanti.

FASE PRE-OPERATORIA

La fase pre-operatoria nell’intervento di liposuzione è importantissima. Il chirurgo dovrà disegnare con molta attenzione i depositi adiposi in eccesso, valutare attentamente e memorizzare avvallamenti, micro e macro-noduli ed ogni piccolo particolare legato alla forma della cliente in posizione eretta (ortostatismo). Nell’ottica di tridimensionalità, di silhouette, di ombre e forma finale sarà infine necessario definire i punti precisi ove eseguire le piccole incisioni, che verranno posizionati in zone nascoste o in secondo piano. Diverse cannule infine verranno scelte in base alla zona che deve essere aspirata per ottenere risultati più precisi.

TECNICA OPERATORIA
Attraverso una piccola incisione cutanea di 3 mm circa, si introduce sottocute una cannula collegata mediante un tubo ad una pompa aspirante. Con dei movimenti esperti il medico rompe il tessuto adiposo e aspira le goccioline di grasso, che viene risucchiato dalla cannula ed eliminato definitivamente. Quando si è raggiunto il risultato desiderato, l’incisione viene suturata con un filo sottilissimo. In alcuni casi particolari legati, l’aspiratore a pompa può essere sostituito da una siringa, in particolar modo se si intende reimpiantare in altre zone il grasso aspirato, mediante la tecnica di lipofilling di Coleman.

PERIODO POSTOPERATORIO
A seconda della costituzione della paziente, della tonicità muscolare e dell’elasticità cutanea, i risultati dell’intervento si cominciano ad apprezzare circa dopo un mese, vale a dire man mano che il gonfiore si riduce. Il E’ fondamentale tenere una guaina o un bendaggio da subito dopo l’operazione a quando non verranno tolti i punti e meglio se si riesce a sopportare anche in seguito, perché la guarigione sarà più rapida e ci sarà meno ritenzione di liquidi nelle zone interessate. E’ consigliabile fare dei leggeri massaggi drenanti, ma solo se eseguiti da mani esperte. Non si dovrà mai dimenticare che il risultato definitivo sarà valutabile trascorsi 4/6 mesi, cioè quando i tessuti si stabilizzeranno in modo definitivo.

E’ importantissimo rivolgersi a un chirurgo esperto come il dottor Novelli quando si sceglie di fare un’operazione di liposuzione, perché nonostante sia una delle più praticate in chirurgia, se si aspira più del dovuto in una zona, il grasso aspirato viene eliminato in maniera definitiva e perciò resterà una depressione cutanea che potrà essere riempito solo con un’altra operazione di reinserimento del grasso eliminato. La liposuzione dà ottimi risultati, che vengono sicuramente mantenuti abbinando ad una dieta bilanciata, una vita sana e attività sportiva.

I am just a simple rock
louis vuitton handtaschen
Q2 2009 Earnings Call Transcript